Home arrow Proxital arrow Newsletters arrow News edilizia novembre II

Isolamento acustico

Imballaggio

Automotive

Proxital è leader di mercato nel settore dell'espansione dei polimeri. E' presente in tre segmenti importanti dell'economia nazionale: l'imballaggio, l'automotive e l'isolamento acustico per l'edilizia.

TERILEX® è l'isolante acustico che comprende una gamma completa di prodotti per l'isolamento dal rumore da calpestio e per il rumore aereo. Materiali certificati in laboratorio e collaudati in opera, proposti da uno staff tecnico-commerciale che accompagna il cliente dalla scelta del materiale alla progettazione della soluzione acustica più efficace.

XTRACELL® è il rivoluzionario materiale per imballaggio  che protegge da urti e abrasioni. Sostituisce il film a bolle d'aria, sintetizzando le prestazioni del polietilene espanso tradizionale in un film leggero, spesso e flessibile che non si sgonfia mai.

PROXIL® è l'espanso di polipropilene studiato per realizzare pannelli termoformati per il settore automotive per l'isolamento acustico e i ripari-acqua.

 

numero verde isolamento acustico 800.162.992 Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

numero verde imballaggio 800.162.993  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

CERCHIAMO AGENTI PER IL SETTORE EDILIZIA-ISOLAMENTO ACUSTICO PER TUTTA ITALIA.

 Per informazioni Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo o 0422 765642

 

Proxital S.p.A. - Via Magnadola 73, 31045 Motta di Livenza TV -

P.I. 03362050266

tel 0422 765642 fax 0422 768090 Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

ISO 9001







Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
News edilizia novembre II

in questa newsletter:

Active Image

 Active Image


 

 Il prossimo convegno di Acustica edilizia, organizzato con il patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pordenone in collaborazione con SC Trade e il concessionario di zona SYA, è in programma per il

21 NOVEMBRE, dalle 14.30 alle 18.00 in via Concordia Sagittaria,7 PORDENONE

ISOLAMENTO ACUSTICO IN EDILIZIA

MATERIALI COLLAUDATI E SICUREZZA DI RISULTATI IN OPERA

Programma:

  • il polimero a celle chiuse per l'isolamento acustico per l'edilizia: TERILEX progettato per ogni esigenza costruttiva
  • requisiti di legge e norme nazionali sull'isolamento acustico
  • caratteristiche tecniche fondamentali
  • l'importanza della posa in opera corretta
  • i risultati dei collaudi: la nostra esperienza in oltre 300 pose in opera
  • la scelta del prodotto e le esperienze di cantiere
  • FONOBETON: sottofondi e massetti fonoisolanti. Materiali e proprietà tecniche
  • l'influenza della posa in opera: errori da evitare e analisi di alcune prove in opera

Dibattito

Buffet

IL CONVEGNO E' GRATUITO

E' gradita la pre-registrazione a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo o al fax 0422 768090

Active Imagescarica l'invito


 Nuovi risultati dei collaudi in opera con TERILEX HT8 per isolare acusticamente i solai:

 53 decibel collaudati in opera.

Abbiamo convalidato le stratigrafie più ideonee per realizzare l'isolamento acustico al calpestio. Negli edifici residenziali, che a norma del D.P.C.M. 5/12/97 richiedono un livello sonoro massimo pari a 63 dB, proponiamo un solaio che isola fino a 53 decibel con un efficienza e di competitività economica che fa risparmiare fino al 30%.

  Scarica il collaudo in opera di un solaio isolato acusticamente con TERILEX HT8:

  • solaio in latero-cemento con cappe in cls di spessore totale 16+4 cm
  • sottofondo di compensazione alleggerito tipo Fonocem di spessore 10 cm
  • manto anticalpestio TERILEX HT8 di spessore 8 mm
  • pannelli per impianto di riscaldemento a pavimento
  • massetto armato in sabbia e cemento di spessore 4/5 cm
  • pavimentazione ceramica

E' in fase di definizione in sede UNI, la norma sulla Classificazione acustica degli edifici . Alla discussione e all'elaborazione di questa norma partecipa in modo attivo anche PROXITAL, come membro effettivo del Gruppo di Lavoro, a pieno titolo sia come produttore di materiali isolanti che come interlocutore inserito nella filiera degli attori coinvolti nelle problematiche legate all'acustica edilizia.

L'Ing. Matteo Borghi, principale esperto in sede ANIT delle problematiche legate all'isolamento acustico e autore di approfondite pubblicazioni sull'argomento come il recente Manuale di Acustica Edilizia, curato anche da Sergio Mammi, ha proposto una sintesi delle procedure che andranno seguite per sviluppare una corretta progettazione, verifica e classificazione acustica degli edifici.

Per gli edifici di nuova costruzione dovranno essere considerate le seguenti fasi:
1. Analisi del progetto architettonico e calcolo analitico dei requisiti acustici passivi
2. Eventuale prima classificazione dell’edificio (basata sui risultati dei calcoli)
3. Verifica in corso d’opera delle corretta posa di materiali e sistemi costruttivi
4. Esecuzione di misure fonometriche in corso d’opera (se ritenute necessarie)
5. Esecuzione di misure fonometriche a fine lavori
6. Classificazione dell’edificio sulla base dei risultati dei rilievi fonometrici finali

Per gli edifici in ristrutturazione dovranno essere considerate le seguenti fasi:
1. Analisi delle caratteristiche acustiche dell’edificio esistente mediante prove in opera o
calcoli analitici
2. Calcolo analitico dei requisiti acustici passivi previsti per l’edificio ristrutturato
3. Eventuale prima classificazione dell’edificio (basata sui risultati dei calcoli)
4. Verifica in corso d’opera delle corretta posa di materiali e sistemi costruttivi
5. Esecuzione di misure fonometriche in corso d’opera (se ritenute necessarie)
6. Esecuzione di misure fonometriche a fine lavori
7. Classificazione dell’edificio sulla base dei risultati dei rilievi fonometrici finali

 

E' evidente in questo contesto l'importanza di quanto andrà proposto in sede ministeriale e del valore che verrà sempre di più attribuito alla progettazione acustica degli edifici. Il modello di calcolo adottato secondo le norme attualmente in uso può essere considerato un ottimo strumento operativo, soprattutto quando il professionista ha acquisito la consapevolezza delle caratteristiche fisiche dei prodotti presenti nel mercato.

In quest'ottica, PROXITAL si impegna nella divulgazione dei propri risultati raggiunti, soprattutto grazie ai numerosissisimi collaudi in opera che offrono la riprova della coincidenza tra quanto previsto e quanto risulta poi effettivamente dalle prove fonometriche in opera.

Per consultare il database di collaudi in opera si può accedere alla pagina http://www.proxital.it/it/collaudi-in-cantiere/index.php o richiedere la documentazione al numero verde 800.162.992 o Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo